GUIDA ALLA SCELTA

Tutto ciò che devi sapere sul motorino d'avviamento del tuo trattore

Segui i consigli di Tricarico Group
che ti guideranno nella tua scelta

Il motorino di avviamento del trattore è una fondamentale componente meccanica che, con il passare degli anni, è soggetta ad usura e necessita di essere sostituita periodicamente. Vediamo tutto quello che c’è da sapere su questo indispensabile dispositivo.

Motorino di avviamento del trattore: cos'è e a cosa serve?

Dopo anni di funzionamento impeccabile, il tuo trattore è improvvisamente andato in panne? Probabilmente la colpa è del motorino di avviamento, una fondamentale componente meccanica di tutti i mezzi motorizzati che, con il passare degli anni, è soggetta ad usura e necessita di essere sostituita periodicamente. Quando si gira la chiave nel quadro di un mezzo a motore per avviarlo, si attiva una cascata di eventi che viene orchestrata dal motorino di avviamento e dalle sue parti. Un ruolo importante è giocato dal relè, una componente che di solito si trova nella parte superiore del motorino e che ha lo scopo di utilizzare l'energia elettrica della batteria del mezzo per mettere in moto il pignone. Questo secondo pezzo del motorino di avviamento è dotato di una serie di denti metallici, in numero variabile a seconda del modello, che vanno ad incastrarsi nella corona del motore. Quando il pignone inizia a ruotare attorno al suo asse, il movimento viene trasmesso alla ruota della corona, che incomincia a sua volta a girare, avviando il motore.

Lo scopo del motorino di avviamento del trattore (o di qualsiasi altro mezzo motorizzato), è quindi quello di trasformare l'energia elettrica fornita dalla batteria in energia cinetica che viene trasmessa al motore, mettendolo in condizione di compiere lavoro e di effettuare spostamenti.

Come scegliere il motorino di avviamento per il tuo trattore

I motorini di avviamento per trattori non sono tutti uguali. I mezzi agricoli più datati montano di solito un motorino di avviamento classico, con un peso di circa 12 kg. Più di recente sono stati introdotti i motorini di avviamento con riduttore, molto più leggeri (pesano circa 7 kg) e caratterizzati dalla presenza di un tirante visibile dall'esterno. La presenza del riduttore provoca un incremento dello spessore del pezzo (di circa 3 cm), ma comporta anche una maggior capacità di trasmettere potenza al motore. I motorini con riduttore si rivelano particolarmente utili per dare nuova vita ai motori più vecchi: la maggior potenza si traduce, infatti, in un avviamento più agevole. Tra i motorini dotati di riduttore, inoltre, vi sono quelli di tipologia "denso", che si caratterizzano per la disposizione del relè in posizione inferiore.

La sostituzione di un motorino di avviamento per trattore tradizionale con un modello con riduttore è sempre possibile; tuttavia, dovrai sempre prestare attenzione alla compatibilità del pezzo con il tuo trattore. Se sei a conoscenza del codice di riferimento del tuo vecchio motorino (di solito è inciso su di esso) non avrai alcuna difficoltà a trovare modelli compatibili. In caso contrario, dovrai verificare una serie di caratteristiche del motorino, quali il numero di denti del pignone, il voltaggio, l'ingombro, il numero dei fori di fissaggio presenti sul motore e la loro disposizione.

Se sei alla ricerca di un motorino di avviamento da 12v o da 24v per il tuo trattore, ti consigliamo i ricambi originali SDF, disponibili negli store online e compatibili con tutte le principali marche. Con un peso di poco superiore agli 8 kg, il pignone a 9 denti, una potenza di 3kW e una lunghezza di circa 24 cm, questi ricambi originali sono perfetti come motorini di avviamento per numerosi modelli di trattori SAME, Lamborghini, Torpedo, Renault Agricolture e Deutz.

Comments (0)

Prodotto aggiunto alla lista dei desideri
Product added to compare.